333 32 11 495 // 349 83 51 661 educazione.biocentrica.torino@gmail.com

6°  SYMPOSIUM EDUCAZIONE BIOCENTRICA

Programma

Sabato 18 giugno

}

9.00 - 9.20

REGISTRAZIONE

}

9.30 - 10.15

IN PALESTRA O ALL'APERTO

INAUGURAZIONE e CONFERENZA DI APERTURA

Saluti di benvenuto e ringraziamenti alla Rete Scuole IBF, BioIta, ai genitori ed all’Associazione dei genitori della Scuola Biocentrica, presentazione dello staff.

con TIZIANA CODA-ZABET ed il Consiglio Direttivo dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE LA VITA AL CENTRO. BAMBINI E GENITORI

}

10.15 - 11.00

PALESTRA

M.Rosemberg ha sviluppato la Cnv negli anni 60 partendo dalla considerazione...

M.Rosemberg ha sviluppato la Cnv negli anni 60 partendo dalla considerazione che il nostro linguaggio abituale è basato sul dualismo buono/cattivo, giusto/sbagliato, bello/brutto e ci porta a rapportarci, nei momenti di difficoltà, in termini di critiche, pretese, sensi di colpa, vergogna.

Questo è un linguaggio che aliena dalla vita perchè non ci mette in contatto col mondo dell’altro né con il nostro vissuto nel qui ed ora, inoltre genera umiliazione, squalifica, pregiudizi, sospetti ecc.

Continua a leggere >>

}

11.00 - 11.20

PAUSA CAFFÈ

}

11.30 - 12.30

IN NATURA

Perché femminile? Se cerchiamo nei dizionari, il termine Femminile esiste solo...

Perché femminile?

Se cerchiamo nei dizionari, il termine Femminile esiste solo in quanto aggettivo, e significa: relativo a qualcosa o qualcuno di genere femminile.

Interessante vedere quali sono i sinonimi indicati, cioè quali sono le qualità riconosciute al femminile nella nostra società “tanto evoluta”: effeminato, debole, fiacco, molle, snervato, muliebre oppure , in senso figurato: dolce, tenero, delicato, fragile, grazioso, aggraziato, armonioso.

Continua a leggere >>

}

11.30 - 12.30

PALESTRA

Colui che conserva e sostiene la Vita.Vishnu la divinità Indù preposta dal...

Colui che conserva e sostiene la Vita.

Vishnu la divinità Indù preposta dal Creatore alla cura e protezione della Vita è un aspetto archetipico che riguarda ogni essere umano. In Natura troviamo esempi di protezione della specie, noi abbiamo bisogno di imparare dalla natura.

Continua a leggere >>

}

12.45 - 13.30

IN PALESTRA O ALL'APERTO

La cura, lungi dall'essere "un moto dell'anima" è uno strumento biologico che...

La cura, lungi dall’essere “un moto dell’anima” è uno strumento biologico che si è evoluto per favorire la sopravvivenza della prole in quelle specie in cui i figli sono prodotti in numero limitato.

La sua evoluzione ha richiesto la comparsa e la selezione di circuiti nervosi e di ormoni capaci di generare ed indirizzare comportamenti altruistici.

Continua a leggere >>

}

13.30

PRANZO

}

15.00 - 15.45

PALESTRA

Ho cercato, insegnando, di trasmettere più dubbi che certezze. Non solo...

Ho cercato, insegnando, di trasmettere più dubbi che certezze. Non solo formule. Prima di tutto un atteggiamento di ricerca. Convinta che una teoria è vera fino a quando non dimostri il contrario. Disposta ad osservare, costruire ipotesi, paradigmi e modelli per interpretare il mondo, l’universo, noi stessi.

Continua a leggere >>

}

15.00 - 15.45

AULA

Siamo “identità narrative”: siamo in quanto narriamo; siamo in quanto capaci di...

Siamo “identità narrative”: siamo in quanto narriamo; siamo in quanto capaci di narrare e ascoltare narrazioni.

Le “13 Madri Clan delle origini” sono le custodi del 5 Mondo di pace ed armonia e ci aiuteranno ad andare a contattare il nostro “potere” per poter fare la differenza per noi, la vita e gli altri. Ognuno porta un seme che contiene il proprio progetto di vita.

Continua a leggere >>

}

16.00 - 17.15

NEL PRATO

}

17.30 - 18.15

PALESTRA

Durante la conferenza esploreremo con esempi pratici e attraverso

Durante la conferenza esploreremo con esempi pratici e attraverso le domande del pubblico cosa significa mettersi in Ascolto della causa profonda (a livello delle emozioni e dei pensieri) della malattia e favorire il potere di auto-guarigione del corpo.

}

17.30 - 18.15

AULA

Osservare verso l'esterno e verso l'interno, per conoscersi e riconoscersi nei...

Osservare verso l’esterno e verso l’interno, per conoscersi e riconoscersi nei cicli. Non siamo lineari, siamo cicliche, come la natura di cui facciamo parte. Primavera, estate, autunno, inverno e ancora primavera…

Riconnetterci con la nostra saggezza e fiducia interiori. Attraverso l’osservazione troviamo cose, risposte a domande che non sapevamo ci fossero. Scoprendo così come utilizzare e potenziare la nostra energia nel modo più armonioso ed efficiente, il che non significa la strada più breve o veloce.

Continua a leggere >>

}

18.30 - 19.15

AULA

Prima di prenderci cura degli altri dobbiamo prenderci cura di noi stessi...

Prima di prenderci cura degli altri dobbiamo prenderci cura di noi stessi. In questo momento storico dove l’ energia maschile è preponderante diviene essenziale contattare quella energia femminile che è intuizione, sensibilità, creatività.

La creatività permette di espanderci, connetterci, potenziare l’ inventiva, attingere alla nostra unicità nel trovare soluzioni anche nel quotidiano.

Continua a leggere >>

}

18.30 - 19.15

PALESTRA

Si chiamano Costellazioni perché, come ogni stella ha il suo posto nella...

Si chiamano Costellazioni perché, come ogni stella ha il suo posto nella costellazione per formare quella particolare immagine che noi vediamo in cielo, così ognuno di noi ha il proprio posto nella sua famiglia.
Famigliari proprio perché riguardano la famiglia. Le costellazioni familiari sono un metodo messo a punto da Hellinger insieme ad altri psicoterapeuti fra i quali Jodorowski.

Continua a leggere >>

}

19.30

CENA

}

21.00 - 21.30

ALL'APERTO

}

21.00 - 21.30

PALESTRA

PROIEZIONE VIDEO

a cura di ANTONELLA CECILIA FIORI, PROIEZIONE VIDEO

Ecco un piccolo contributo al tema del Symposium di questo 2022 sul tema...

Ecco un piccolo contributo al tema del Symposium di questo 2022 sul tema del Femminile come luogo della cura, come modalità di attenzione e di ascolto, di empatia, di accoglienza.

Solo alcuni brevi video realizzati all’interno di un istituto superiore di Genova (I.I.S. Gastaldi- Abba) e dell’Università della Terza Età nella stessa città.

Continua a leggere >>

}

21.30

PALESTRA

Un’efficace sinergia tra un libro ricco di temi legati alla natura umana e un...

Un’efficace sinergia tra un libro ricco di temi legati alla natura umana e un mazzo di carte dipinte a mano che, col pretesto di esplorare le tante sfaccettature che caratterizzano il Sistema Biodanza, si spinge ben oltre i confini di questa innovativa metodologia.

La Biodanza è un’attività di gruppo rivolta al benessere e allo sviluppo di individui e comunità sostenuta da importanti basi teoriche. È diffusa nei cinque continenti e praticata da migliaia di persone che ne traggono estremo beneficio.

Continua a leggere >>

DOMENICA 19 GIUGNO

}

9.00 - 9.20

REGISTRAZIONE

}

9.30 - 10.15

PALESTRA

La frequenza femminina è il nuovo stato energetico che sta emergendo...

La frequenza femminina è il nuovo stato energetico che sta emergendo e che caratterizzerà il futuro del pianeta e la nuova era dell’oro.

Continua a leggere >>

}

10.20 - 11.00

PALESTRA

Nel nostro pensiero medico, basato sulla materia, maschi e femmine...

Nel nostro pensiero medico, basato sulla materia, maschi e femmine differiscono solo per il sistema riproduttivo, secondo la visione energetica sono due sistemi differenti.

Continua a leggere >>

}

11.00 - 11.20

PAUSA CAFFÈ

}

11.20 - 12.20

PALESTRA

TAVOLA ROTONDA Riflessioni, domande sulle conferenze precedenti sia del sabato che della domenica

}

12.30 - 13.45

ALL'APERTO

Come può un Archetipo attraverso la Danza sostenerci nella comprensione profonda di parti di noi? E come possono essere integrate le Sfide che le caratteristiche proprie dell’archetipo portano, nel quotidiano?

}

12.30 - 13.45

PALESTRA

Il femminile non è relativo alle donne, è un valore che comprende molto...

Il femminile non è relativo alle donne, è un valore che comprende molto di più, comprende “l’universalità dell’essere umano”.

Il cambiamento necessario per la nostra società è un cambiamento di coscienza verso l’inclusione, l’integrazione e la ciclicità: il femminile.

Continua a leggere >>

}

13.45

PRANZO

}

15.15 - 16.00

ALL'APERTO

La cura non è un valore universale nella nostra società "occidentale"...

La cura non è un valore universale nella nostra società “occidentale” e patriarcale. Avere consapevolezza che esistono società matriarcali che dall’origine hanno creato cultura della cura verso gli esseri viventi e il pianeta, può aiutarci a decostruire nostri modelli e ispirarci orientandoci verso nuove forme pensiero.

Continua a leggere >>

}

16.00 - 16.45

IN PALESTRA O ALL'APERTO

La cultura occidentale ha privilegiato il sapere intellettuale scientifico...

La cultura occidentale ha privilegiato il sapere intellettuale scientifico e tecnologico, ignorando l’intuizione femminile…ma – ammonisce il Chuang Tzu: “Considera tutte le cose con amore, non favorirne una in particolare…tutte le cose vanno ugualmente stimate, non c’è un lungo e un corto fra esse.”

Continua a leggere >>

}

16.45

PAUSA CAFFÈ

}

17.00 - 17.45

EL RITO BIOCENTRICO A LA PACHAMAMA. IL RITO BIOCENTRICO ALLA PACHAMAMA in connessione con il Perù

accompagna DANTE ALFARO Direttore della scuola di formazione di Biodanza di Lima, RITUALE

Avere terra, acqua, vino in un bicchiere, grano, mais, patate...

Avere terra, acqua, vino in un bicchiere, grano, mais, patate, fragole, fiori, un piccolo quarzo.
(Un’unità di ciascuno.)
Un capo significativo per indossarlo.
Una piccola tovaglia o coperta dove riporre le cose da offrire.

Continua a leggere >>

Partecipa al Symposium, è gratuito!

Partecipare al Symposium è semplicissimo e GRATUITO:

non devi fare altro che compilare il modulo Google Form che trovi cliccando sul pulsante di seguito.

GIORNATE

 

Puoi iscriverti ad entrambe le giornate, sabato 18 e domenica 19 giugno, o ad una soltanto delle due.

PASTI

 

È possibile prenotare i pasti, VEGETARIANI, preparati dalle cuoche dell’Associazione La vita al centro. Bambini e genitori. Il contributo richiesto è di €12.00 per ogni pasto, bevande escluse.